Pannelli amorfi o film sottile

Rispondi
Lelecolcre
Messaggi: 14

Pannelli amorfi o film sottile

Messaggio da Lelecolcre »

Buongiorno a tutti.
Per caso qualcuno di voi ha già fatto esperienza con questo tipo di pannelli? Vorrei in futuro aggiungere una stringa dedicata solamente alle falde Est ed Ovest, con particolare attenzione alla produzione nelle ore meno produttive della giornata e con cielo nuvoloso. Grazie

Avatar utente
Salentino
Messaggi: 66
Regione dell'impianto: puglia

Re: Pannelli amorfi o film sottile

Messaggio da Salentino »

Ciao io ho una stringa di pannelli amorfi li identifichi dalle foto che ho postato per il problema del float precoce. È il 3 regolatore quello dei pannelli amorfi. Sono posizionati senza inclinazione; avranno si e no 2/3 % di inclinazione. Sono pannelli da 80 WP e 1,5 ah.sono 7 anni che producono e stante il prezzo esiguo, posso dire di essere soddisfatto.
1 PIP 5048MSD,18 pannelli amorfi da 75Wp, 15 pannelli Tianwei, 230Wp,  e 3 pannelli Jinkosolar da 255Wp 5600 celle litio in 56 pacchi da 100 celle  in  2 banchi da 28 pacchi da 300 Ah
1 minieolico da 1000W 1 boiler ariston 150l

Lelecolcre
Messaggi: 14

Re: Pannelli amorfi o film sottile

Messaggio da Lelecolcre »

Ottimo. Confrontando le stringhe, hai notato se sono effettivamente più produttivi rispetto alle altre tecnologie che hai installate durante le giornate nuvolose?

Avatar utente
Salentino
Messaggi: 66
Regione dell'impianto: puglia

Re: Pannelli amorfi o film sottile

Messaggio da Salentino »

Devo essere sincero non ho fatto attenzione, ma sembra che producano anche durante le giornate nuvolose, ma ho notato invece che con il molto caldo non perdono produzione a differenza dei poli
1 PIP 5048MSD,18 pannelli amorfi da 75Wp, 15 pannelli Tianwei, 230Wp,  e 3 pannelli Jinkosolar da 255Wp 5600 celle litio in 56 pacchi da 100 celle  in  2 banchi da 28 pacchi da 300 Ah
1 minieolico da 1000W 1 boiler ariston 150l

Lelecolcre
Messaggi: 14

Re: Pannelli amorfi o film sottile

Messaggio da Lelecolcre »

Capisco.. La mia necessità è ampliare la produzione nelle prime ore del mattino e fino al tramonto, magari dando una mano ai monocristallini nelle giornate di assenza di sole. Croce e delizia dei monocristallini è proprio questa : molto poco quando non c'è luce diretta, produttivissimi con fresco e sole primaverile/estivo, calano abbastanza con il caldo (temperatura celle oltre i 50/55 gradi perdono parecchio)

Rispondi